Bruna Rossetti
Bruna Rossetti
Presidente del FLAG Lago di Bolsena

Le proposte presentate, in tutto 6 quanti i comuni in cui ricade il FLAG, hanno elaborato progettualità per untotale di € 1.300.000,00.

“Le diverse difficoltà che ha incontrato il FLAG nella componente legata agli adempimenti burocratici,dichiara Bruna Rossetti Presidente del Flag del Lago di Bolsena, si tramutano finalmente in atti concreti, dando ampia dimostrazione che la risposta e le esigenze dei territori viaggiano ad una velocità diversa rispetto alle norme che avevano promesso semplificazione ma che su questo termine non hanno fatto altro che proliferare altri vincoli. Nonostante queste difficoltà tutti i Comuni (Bolsena, Capodimonte, Gradoli, Marta, Montefiascone, San Lorenzo Nuovo) hanno saputo capire la grande opportunità in seno ai fondi FEAMP per operare al fine di una adeguata valorizzazione del territorio e soprattutto del nostro Lago.

E’ bene ricordare che il FLAG del Lago di Bolsena è l’unico FLAG delle acque interne in Italia e che questa best practices è un elemento che deve essere trasferito presso altre realtà similari dove nonostante il settore economico legato alla pesca di nicchia costituisce un importante elemento di cultura e tradizioni da tutelare e valorizzare”.

“Considerato anche il serrato lavoro del Responsabile dell’Animazione territoriale Bellavita Imola edell’attiva partecipazione dei Comuni a tutta una serie di incontri preliminari sin dalle fasi di elaborazionedella Strategia di Sviluppo Locale, dichiara il Direttore tecnico del FLAG Stefano Cerioni eravamo certi di una piena partecipazione e questa è andata ben oltre rispetto alle attuali disponibilità finanziarie messe a bando. Sarà ora cura degli uffici tecnici del FLAG di fornire rapide risposte per la parte di propria competenza. Inoltre sarà cura degli uffici tecnici, terminate le istruttorie, trovare percorsi affinché tutta la progettualità espressapossa trovare giusta copertura”.

In conclusione afferma Rossetti, nonostante le fatiche di questi anni legate anche alla novità dello strumento FEAMP per il territorio, le Amministrazioni, i privati, le associazioni di categoria hanno saputo dare risposte concrete, auspichiamo e siamo certi che ora si troveranno le dovute risorse per garantire un più ampio sviluppo delle idee nate da territorio e su questo il FLAG sarà in prima fila. Difatti il Flag non è solo questo, non solo misure a favore delle progettualità del pubblico, ma anche i temi legati all’ambiente ed alla gestione consapevole delle risorse in un’ottica di sviluppo sostenibile.

Sono scaduti da poche ore i termini per la presentazione delle domande di contributo nell’ambito dell’Azione2B3 “Recupero e riqualificazione di borghi e ambienti tipici del mestiere di pesca” Rivolta ai Comuni facenti parte del FLAG e piena è stata la risposta dei beneficiari: tutti i Comuni hanno presentato richiesta di finanziamento per i propri territori, che vista la totale partecipazione, sitraducono in una progettualità per tutte l’intero territorio del FLAG Lago di Bolsena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi