Il comune di Capodimonte, da non confondere con la zona omonima della città di Napoli, è un centro abitato di appena 1700 abitanti circa, che si erge fra un promontorio risalente a più di 300.000 anni fa ed il lago di Bolsena.

Il suo territorio si trova nella provincia di Viterbo, ad un’altitudine leggermente inferiore rispetto a quella della maggior parte dei paesi vicini: 334 m sul livello del mare.

Il paese è una meta turistica estiva molto apprezzata soprattutto dagli amanti degli sport d’acqua dolce.

La costa comunale, affacciata sul lago di Bolsena, offre ai visitatori una grande quantità di attività, dalla vela, alla canoa, alla pesca sportiva al coregone.

Il territorio è adatto alla coltivazione, tanto che vengono prodotte buone quantità di uve da vino ed olive. Inoltre ospita anche qualche allevamento per la produzione di formaggi tipici locali.

Capodimonte è una delle mete preferite dai turisti anche per le visite culturali e ai monumenti. Molto amate anche le numerosissime celebrazioni sacre tradizionali.

Sparse un po’ per tutto l’anno, restano intatte in tutti i loro particolari più folcloristici.

Le taverne inoltre offrono la possibilità di assaggiare, in una veste tradizionale, uno dei pesci di lago preferiti dagli hobbisti della pesca: il coregone.