Gradoli è il paese più piccolo di quelli ospitati dal bacino del lago di Bolsena.

Abitato da sole 1350 persone, si appoggia sulle colline nord-occidentali della Tuscia, più precisamente su un rilievo di tufo.

Gradoli è circondata per due terzi dal torrente del Fosso Rigo, ed ha una camminata di 11 Km sulle rive del lago.

Il paese è però principalmente conosciuto per le feste tradizionali e le produzioni olearie e vitivinicole. Famosissimo è il vino tipico Aleatico di Gradoli DOC, anche in versione liquorosa.

Altre produzioni più di nicchia sono comunque di estremo pregio. Fra queste va citato il fagiolo del purgatorio di Gradoli e la patata dell’alto viterbese.

Molto famoso nel centro abitato è anche lo splendido Palazzo Farnese, originariamente residenza personale di papa Paolo III, oggi location ufficiale del Museo del Costume Farnesiano.

La campagna di gradoli è anche punteggiata di chiese affascinanti, risalenti a svariati periodi storici, alcune ancora visitabili, altre inglobate in case private.

Il comune di Gradoli è luogo di numerosissime celebrazioni tradizionali, che sono le iniziative di maggiore interesse per i turisti.

Il borgo si anima soprattutto a Carnevale e nel periodo precedente la befana. Richiama infatti numerosi turisti per il Pranzo del Purgatorio e le Tentavecchie.